ChiaviAngel

ChiaviAngel

Il servizio di gestione chiavi rappresenta un'attività di particolare criticità, di solito abbinata ad altri servizi, resi dall'istituto di vigilanza privata.
Un istituto solitamente ha in gestione centinaia o migliaia di utenze e per ognuna delle quali potrebbe essere necessario utilizzare una o più chiavi, per accedere ad aree interne dell'insediamento protetto, ad esempio, dove si riceva una segnalazione di allarme intrusione. Il servizio di gestione chiavi viene svolto in abbinamento al servizio di pronto intervento in caso di allarme oppure al servizio di vigilanza ispettiva.
La custodia delle chiavi dell’insediamento protetto, in una busta sigillata ed inviolabile, è alla base stessa del servizio. In caso di necessità, previ accordi con il committente, o nell'ambito di una procedura predefinita la busta con le chiavi viene affidata alla pattuglia di pronto intervento, la quale, recatasi sul posto, potrà accedere all'interno del sito ed effettuare le appropriate ispezioni.
Al termine dell'ispezione, le chiavi vengono nuovamente messe nella busta di sicurezza che, sigillata e contro marcata con data e ora, viene riposta nuovamente in un contenitore sicuro presso la sede operativa dell'istituto o del distaccamento operativo.
Nel caso invece del servizio di vigilanza ispettiva, le chiavi vengono affidate all'inizio del periodo di ispezione stessa alla pattuglia competente che le utilizza, una o più volte, durante il controllo, riconsegnandole al termine dell'ispezione al responsabile del servizio, il quale deve riporle in una busta sigillata, contrassegnata con data e ora, a disposizione della pattuglia che, in giorni od ore successive, svolgerà l'attività di vigilanza ispettiva.